pannelli-dogati

Pannelli Dogati

Gervasoni Arredamenti, azienda leader italiana, con sede a Ladispoli in provincia di Roma, progetta e crea soluzioni di arredo. Conosciuta in tutta Italia, garantisce a tutti i suoi potenziali clienti la qualità e l’innovazione.
L’azienda ha un’attenzione particolare nei confronti dell’ambiente e dunque la sostenibilità è l’elemento fondante del ciclo produttivo, riconosciuto da molte certificazioni ambientali.
Gervasoni è da anni azienda leader per la progettazione e vendita di armadi metallici, in acciaio inox, pannelli dogati, sia per ufficio che per esterni. Grazie alla vasta gamma di armadi, Gervasoni è in grado di accontentare e di rispondere alle esigenze di tutti e con una particolare attenzione sia verso gli ambineti classici che moderni. Resta ad oggi l’azienda che meglio riesce a rispondere alle domande del mercato e, grazie al sito internet, intuitivo e veloce, è possibile richiedere in qualsiasi momento un preventivo e acquistare qualsiasi oggetto di arredamento.

La vasta gamma di prodotti del brand Gervasoni

Armadi in acciaio inox, pannelli dogati e molto altro ancora per soddisfare le esigenze di tutti e con possibilità di personalizzare i tuoi ambienti.
Gervasoni è molto attento alle normative che di volta in volta vengono attentamente controllate e magari modificate per garantire la migliore sicurezza dei prodotti. Infatti, tutti i prodotti sono conformi alle nuove normative HACCP. A ragione di ciò, propone un’ampia scelta di armadi metallici in acciaio inox di alta qualità. Abbiamo armadi spogliatoio a due posti costruiti in acciaio inox AISI 304 ba, con ripiani portascarpe e ganci appendiabito o paletto porta grucce e con piedini regolabili. Ideale sia per uffici che non. Inoltre, la gamma degli armadi monoposto è tra quelle più vendute, così come quella degli armadi a due ante scorrevoli. Il primo, costruito anch’esso in acciaio inox AISI 304 ba, ha al suo interno un divisorio per dividere lo sporco dal pulito ed è dotato di serratura a chiave e di ripiani porta scarpe e porta cappello. Per quanto riguarda gli armadi a due ante scorrevoli in acciaio inox, sono dotati di tre ripiani intermedi con rinforzi, serratura a chiave e
piedini regolabili.
Il brand Gervasoni Arredamenti, ovviamente non si ferma qui, abbiamo un’ampia gamma di pannelli dogati.
Il montaggio di pannelli dogati è infatti una delle più grandi soluzioni offerte da Gervasoni che è sempre attento a soddisfare le richieste dei suoi clienti, offrendo alternative comode ed economiche. Infatti, è possibile richiedere in qualsiasi momento un preventivo on line ed avere subito a disposizione degli esperti che risponderanno a tutte le vostre richieste ed esigenze, inviandovi tempestivamente un preventivo da valutare con tutta calma.

Ritornando ai pannelli dogati per negozi, essi possono essere personalizzati in base al proprio gusto essendo molto versatili. E’ possibile infatti, scegliere i vari materiali, le misure, i colori e sbizzarrirsi in tutti i modi, scegliendo di arricchirli e rendendoli particolari grazie alla possibilità di selezionare tra un vasto assortimento di mensole, cassetti, espositori ecc.
La scelta è semplice anche se ‘è davvero ampia, ma grazie al servizio on line si può usufruire del consiglio attento e scrupoloso di esperti che si metteranno alla ricerca della migliore soluzione. Basta infatti contattarli via mail ed avere in qualsiasi momento un preventivo gratuito ed anche un incontro per visionare i cataloghi e le offerte disponibili al momento.
I pannelli dogati ovviamente, come tutti i prodotti di Gervasoni, sono conformi alle normative europee e la loro superficie è assolutamente antigraffio. I colori sono tantissimi: argento, rovere sbiancato, blu, arancio, ciliegio, magnolia, bianco,verde, nero ecc.
Grazie a Gervasoni Arredamenti è possibile dunque arredare da casa il proprio ufficio e non solo, avendo cura di avere sempre degli ambienti unici e particolari, alla moda e personalizzati.
Basta poco, un semplice click e, la soluzione ideale è a portata di mano. Gervasoni saprà accontentare tutti ad un costo davvero ridotto, riuscendo a garantire la qualità nel tempo e nello spazio. Il buon metallo e l’acciaio inox che rispondono alle esigenze delle normative europee sono da sempre il punto forte di Gervasoni, ed è questo un fattore molto importante per la credibilità di un’azienda in continua espansione.

armadi muro

Armadi a Muro: una scelta intelligente ed elegante

Molto spesso, in casa, si hanno a disposizione nicchie e spazi più o meno ampi che possono essere sfruttati al meglio, semplicemente trasformandoli in armadi a muro. Esistono differenti tipologie di armadi a muro, che variano proprio a seconda delle dimensioni e delle forme degli spazi iniziali. Si possono infatti creare armadi a muro per una camera da letto, da utilizzare quindi per riporre l’abbigliamento, oppure armadi a muro da sfruttare come contenitori-ripostigli, ad esempio lungo un corridoio o in altre zone giorno, o ancora armadi a muro per mantenere in ordine il proprio studio, riponendo all’interno documenti e fascicoli.

La caratteristica comune di tutti gli armadi a muro, indipendentemente dalle dimensioni, è che essi rappresentano una soluzione salva-spazio, pratica e perfetta in ambienti di piccole e medie dimensioni, ma molto apprezzata anche in grandi stanze, dove la linearità e lo stile di questi elementi d’arredo viene maggiormente evidenziata.

Armadi a muro a Roma

Scegliere di arredare la camera da letto, lo studio o un’altra stanza con un armadio a muro è molto semplice, visto che questa soluzione è facilmente realizzabile, anche in spazi, nicchie ed aperture non regolari. Naturalmente, per poter avere la certezza di un lavoro perfetto, ben strutturato e funzionale, è fondamentale rivolgersi a falegnami professionisti e non rischiare di realizzare un prodotto scadente con un improvvisato fai-da-te.

Chi sia alla ricerca di una soluzione per i propri armadi a muro a Roma, può rivolgersi alla Falegnameria Proietti, che dal 1969 opera nel settore della lavorazione del legno per la realizzazione di mobili e complementi d’arredo di alta qualità e fattura. Con una sala espositiva di circa 1200 metri quadri, questafalegnameria di Roma permette di scegliere tra una vasta gamma di tipologie di legno, colorazioni e modelli e, soprattutto, permette di avere sempre a disposizione uno staff di tecnici specializzati per suggerimenti sulla realizzazione del proprio armadio a muro. La professionalità e la competenza della Falegnameria Proietti si evince anche dalla tipologia di attrezzature utilizzate, tutte di ultima generazione, e dalla preparazione del personale, continuamente aggiornato su tutte le problematiche e le metodologie più nuove sulla lavorazione d
el legno e sulla progettazione di nuove idee. Legno di ogni tipo e pannelli in MDF sono i principali protagonisti dei progetti di questa falegnameria di Roma che assicura, per ogni prodotto, una garanzia a vita.

La scelta dei modelli e dei materiali

La semplicità delle linee e delle forme degli armadi a muro è una delle caratteristiche principali di questo tipo di complemento d’arredo, che può essere realizzato con classiche ante ad apertura frontale ma anche con più moderne soluzioni, come le ante a scorrimento. La scelta del numero delle ante, delle loro dimensioni e delle modalità d’apertura dipende naturalmente dal contesto e dagli spazi in cui va ad inserirsi l’armadio stesso.

Una delle caratteristiche più importanti degli armadi a muro, poi, è quella di poter definire come strutturare gli spazi interni: la Falegnameria Proietti suggerisce sempre di dettagliare al meglio quali possano essere gli usi a cui viene destinato l’armadio, in modo da poter realizzare un numero di ripiani, anche ad altezze differenti, a seconda di quello che debba essere inserito all’interno dell’armadio stesso.

Un armadio a muro per la camera da letto, ad esempio, potrà essere realizzato con zona appendiabiti, mensole per maglioni, cassetti interni per la biancheria, mentre nel caso di realizzazione di un armadio a muro nello studio saranno necessarie soprattutto le mensole per riporre i diversi fascicoli e documenti. A seconda del tipo di utilizzo, i tecnici della Falegnameria Proietti sceglieranno i materiali più idonei e gli spessori per la realizzazione delle mensole e degli altri elementi dell’armadio.

Anche i colori verranno selezionati in base al contesto, ossia alla stanza in cui va ad inserirsi l’armadio a muro: le scelte che vanno per la maggiore sono quelle che vedono le ante dell’armadio dello stesso colore della parete che ospita questo complemento d’arredo, per un continuum della linearità della parete stessa, ed un effetto minimalista assicurato. In altri contesti, invece, può essere di grande effetto la realizzazione di elementi in contrasto, con ante realizzate in colori che mettono in risalto la presenza dell’armadio stesso.

Dal progetto al prodotto finito

La scelta di armadi a muro a Roma tramite la Falegnameria Proietti garantisce la possibilità di seguire la nascita del progetto dalle origini. I tecnici di questa falegnameria di Roma, infatti, mantengono un contatto continuo con il cliente durante ogni fase della lavorazione, dalle misure iniziali degli spazi alla progettazione, dalla scelta dei materiali e dei colori fino al montaggio finale e alla realizzazione dell’armadio. In tal modo, la Falegnameria Proietti assicura non solo un prodotto personale ed unico, ma anche un armadio che rispecchi in pieno le reali necessità di quanti lo dovranno utilizzare.

Che cosa è il Clinching, o clinciatura?

La tecnologia chiamata clinching-Il clinching è un processo di deformazione di materiali, conosciuto anche con il nome di clinciatura, di metalli puri o leghe, senza l’utilizzo di nessuna attrezzatura elettrica, di shock termici o della precedente tecnica della rivettatura. Un sistema assolutamente innovativo che permette la cucitura di due materiali, anche differenti, attraverso l’utilizzo di saldatrici a freddo apposite che creano una pressione, grazie all’aria compressa, tale da penetrare come un punzone nella matrice e creare un bottone che serve da giunzione per le stesse. Il risultato, di una saldatura a freddo, senza intoppi, è un perfetto e notevole incastro duraturo.

Saldatura a freddo del ferro e dell’alluminio

Questo procedimento, a freddo per l’appunto, è applicabile al ferro, a molti materiali non ferrosi come piombo, rame, nichel, argento e zinco, ma anche alle leghe di materiali differenti tra loro, come l’alluminio attraverso l’uso delle così dette saldatrici a freddo come quelle progettate e brevettate dalla JURADOTOOLS. Il processo, che come abbiamo detto, è assolutamente a pressione, senza nessun utilizzo di elettricità o fonti di calore, unisce strisce o superfici sovrapposte: queste vengono rese pastose, a temperatura ambiente, con la pressione giusta e degli stampi sagomati che rendono perfettamente il risultato che si dovrà ottenere. I valori della pressione, per l’alluminio, sono tra i 150 e i 200 bar, mentre per il rame la pressione raggiunge circa i 500 bar. Il tempo applicato per la pressione, durante la saldatura, non ha assolutamente un valore specifico di tempo, per cui si può insistere dando minore pressione ma in un tempo più lungo o una botta secca molto forte.

Saldatura a freddo acciaio e rame

Due materiali così differenti, come l’acciaio e il rame, possono entrambi utilizzare lo stesso tipo di saldatura a freddo di cui stiamo parlando da un po’. Questa invenzione innovativa, infatti, consente l’unione, la cucitura, di materiali differenti, come già detto, sia verniciati che rivestiti. Non cambia affatto il movimento e la pressione da utilizzare. E questo processo permette di abbassare di netto i costi e i tempi di lavoro. Necessitando, infatti, solo di aria compressa, non ci sono gas o vapori dannosi durante l’operazione, non ci sono sprechi di corrente, non ci sono scorie pericolose per l’ambiente. Un ulteriore vantaggio è quello della sicurezza sul lavoro. Utilizzando solo aria non si creano parti incandescenti, scintille o raggi UV dannosi per la persona che ci sta lavorando.

Questo sistema, una vera e propria svolta, in questo campo così complesso, fatto da materiali diversi e complessi, è usato sia nell’industria automobilistica che nella costruzione di porte e cancelli, nei sistemi di aria condizionata e in tanti altri campi, piccoli e grandi, della catena di montaggio, in cui i tempi vengono notevolmente accorciati. Questa tecnologia permette, in qualsiasi condizione, una cucitura perfetta, senza bisogno di ambienti particolari in cui prendersi del tempo e dello spazio per concludere. Insomma, un lavoro di sapiente meccanica con un occhio particolare lasciato spalancato alle novità in questo momento storico di grande interesse per l’ecologia e per il risparmio in generale, una grande mano per chi decide di investire e lo fa pensando al pianeta e all’incolumità degli operai.

RISORSE:

http://www.juradotools.com/

https://it.wikipedia.org/wiki/Rivettatura

Le porte, oltre la loro praticità

porte interne di designLe porte hanno scopi pratici, come chiudere uno spazio impedendone l’accesso e la visuale, difendere la propria privacy o, al contrario, mettere in comunicazione ambienti diversi e consentire il passaggio tra un ambiente e l’altro oppure, più banalmente, riscaldare un vano.

Ma a queste funzioni se ne aggiunge un’altra altrettanto importante: esse sono parte integrante dell’ambiente in cui trascorriamo la maggior parte del nostro tempo, che sia la casa o l’ufficio, e in un certo senso ci rappresentano, esprimendo il nostro stile, i nostri gusti e la nostra personalità.

Le porte, cioè, non hanno solo un valore funzionale ma anche estetico, sono un vero e proprio elemento di arredo e, in quanto tale, ci rispecchiano fino in fondo. Le porte, anzi, sono il primo arredo della nostra casa, la cornice che la valorizza: grazie ad esse, la casa acquisisce una connotazione estetica che la rende bella, luminosa e accogliente.

La maggior parte delle porte interne sono fatte in legno: castagno, ciliegio, mogano, rovere, frassino, ecc., tutti legni naturali resistenti e pregiati. Ci sono, così, porte in legno scuro, chiaro, laccato, a finitura opaca o lucida a poliestere.

Possiamo scegliere tra tanti tipi di porte interne, tenendo conto, ovviamente, dello spazio a disposizione e dell’ambiente in cui vogliamo inserirle: classiche, moderne, contemporanee, etniche, di tendenza, Minimal, di design all’avanguardia, colorate, laccate, lavorate o lisce, in legno massello composto o tamburate, in legno massiccio o lamellare, pantografate o incise, con inserti in alluminio e cristallo, con inserti in vetro (liscio, satinato, trasparente o decorato), con vetrate o cieche, a battente o con cerniere a scomparsa (laterale, singola, doppia), scorrevoli interne/in cassonetto (porte invisibili) o scorrevoli filo muro/a parete, pieghevoli, a libro/a soffietto, basculanti/a bilico, da una a quattro ante (ante lisce o con disegni, ante a profilo dalle proporzioni geometriche, ecc.). Inoltre, si può sempre averle su misura se c’è bisogno di risparmiare e sfruttare ogni centimetro di spazio possibile.

Per scegliere le porte interne adatte, dobbiamo considerare non solo i nostri gusti ma anche lo spazio disponibile perché è ciò che determina il tipo di apertura: 1) la porta interna a battente è a una o due ante, montata su cardini e costituita da un telaio, maniglie, cerniere, serratura e coprifilo; può aprirsi verso l’interno o verso l’esterno; 2) la porta interna scorrevole può essere con scorrimento esterno o a scomparsa. La prima scorre su binari metallici parallelamente alla parete. La seconda, invece, scorre dentro la parete dove viene installato un controtelaio in alluminio con meccanismo scorrevole; 3) la porta a soffietto è usata generalmente per garage, cucine e ripostigli quando non è possibile installare una porta a battente o scorrevole. È costituita da pannelli pieghevoli in PVC con effetto legno; 4) la porta basculante si utilizza quando, in presenza di molto spazio, non si possono o non si vogliono modificare le misure. Essa evita il peso eccessivo da spostare e l’ingombro nel movimento di rotazione poiché il movimento del suo pannello è determinato da perni a scomparsa ed è regolabile.

Letti singoli con contenitore: l’idea che aumenta lo spazio

letti singoli in ferro battutoPerché lasciare non sfruttata e preda di polvere la zona sotto il letto? Con i letti singoli con contenitore coglieremo due vantaggi con un unico acquisto!

Lo spazio infatti non è mai sufficiente, ed anche se la camera da letto è grande, con il passare del tempo si accumuleranno giochi, libri, libri di studio, rendendo via via la stanza sempre più affollata e difficile da mantenere pulita ed ordinata.

A differenza di un ulteriore armadio, di una ulteriore libreria, di un ulteriore mobile contenitore da parete, i letti singoli con contenitore, come quelli proposti da questo sito, non richiedono pareti libere e permettono di sfruttare una ampia zona di spazio della cameretta anziché lasciarla inutilmente vuota e polverosa.

A differenza di quanto si potrebbe pensare, il prezzo non è eccessivo rispetto ad un normale letto ed esistono anche letti singoli con contenitore economici, che permettono di avere spazio in più da poter organizzare a proprio piacimento.

La parte sotto il letto, grande ricettacolo di polvere, scomodissima da pulire ed in cui possono cadere i giochi dei nostri bambini diventa infatti un comodissimo ed igienico contenitore, in cui troveranno posto anche i giochi. I letti singoli con contenitore per bambini, infatti, regalano uno spazio in più in cui tenere conservate gli oggetti, facilitando in questo l’ordine e l’igiene nella stanza dei nostri figli. N on solo: la struttura dei singoli con contenitore abituerà i nostri figli l’importanza di mantenere ordinate le proprie cose e l’importanza degli oggetti della propria stanza. Con i letti singoli con contenitore, infatti, quello che con un normale letto è un semplice materasso, diventa una vera e propria zona da organizzare a proprio piacimento.
Potete cercare sia online che nei diversi negozi per verificare dei letti singoli con contenitore i prezzi: vi accorgerete che sono inferiori a quanto credevate e soprattutto che sono decisamente inferiori alla soluzione dell’acquisto di un ulteriore elemento di arredamento che funga da semplice contenitore. Proprio i prezzi dei letti singoli con contenitore rivelano il loro vantaggio anche per chi, nella cameretta, possiede molto spazio e pareti ancora libere: i letti singoli con contenitore vi danno infatti la possibilità di acquistare, letteralmente, due mobili in uno e si rivelano come la vera, razionale ed intelligente evoluzione delle camerette per ragazzi che combinano il mobile letto con una parete libreria.

A differenza di un mobile letto ad incastro, però, i letti singoli con contenitore salvano lo spazio senza per questo togliere luce e luminosità alla zona letto e permettono una perfetta e rapida pulizia della cameretta, organizzando anche lo spazio per noi, non solo per i nostri figli. Visti i prezzi dei letti singoli con contenitore, è davvero il caso di dire che paghi uno e prendi due, e questo vale non solo in caso di letti singoli con contenitore economici, ma in generale.

Risorse:

MondoConv: Mondo Convenienza, arredamento – La nostra forza è il prezzo

Viadurini: guardalo, compralo, vivilo