Che cosa è il Clinching, o clinciatura?

La tecnologia chiamata clinching-Il clinching è un processo di deformazione di materiali, conosciuto anche con il nome di clinciatura, di metalli puri o leghe, senza l’utilizzo di nessuna attrezzatura elettrica, di shock termici o della precedente tecnica della rivettatura. Un sistema assolutamente innovativo che permette la cucitura di due materiali, anche differenti, attraverso l’utilizzo di saldatrici a freddo apposite che creano una pressione, grazie all’aria compressa, tale da penetrare come un punzone nella matrice e creare un bottone che serve da giunzione per le stesse. Il risultato, di una saldatura a freddo, senza intoppi, è un perfetto e notevole incastro duraturo.

Saldatura a freddo del ferro e dell’alluminio

Questo procedimento, a freddo per l’appunto, è applicabile al ferro, a molti materiali non ferrosi come piombo, rame, nichel, argento e zinco, ma anche alle leghe di materiali differenti tra loro, come l’alluminio attraverso l’uso delle così dette saldatrici a freddo come quelle progettate e brevettate dalla JURADOTOOLS. Il processo, che come abbiamo detto, è assolutamente a pressione, senza nessun utilizzo di elettricità o fonti di calore, unisce strisce o superfici sovrapposte: queste vengono rese pastose, a temperatura ambiente, con la pressione giusta e degli stampi sagomati che rendono perfettamente il risultato che si dovrà ottenere. I valori della pressione, per l’alluminio, sono tra i 150 e i 200 bar, mentre per il rame la pressione raggiunge circa i 500 bar. Il tempo applicato per la pressione, durante la saldatura, non ha assolutamente un valore specifico di tempo, per cui si può insistere dando minore pressione ma in un tempo più lungo o una botta secca molto forte.

Saldatura a freddo acciaio e rame

Due materiali così differenti, come l’acciaio e il rame, possono entrambi utilizzare lo stesso tipo di saldatura a freddo di cui stiamo parlando da un po’. Questa invenzione innovativa, infatti, consente l’unione, la cucitura, di materiali differenti, come già detto, sia verniciati che rivestiti. Non cambia affatto il movimento e la pressione da utilizzare. E questo processo permette di abbassare di netto i costi e i tempi di lavoro. Necessitando, infatti, solo di aria compressa, non ci sono gas o vapori dannosi durante l’operazione, non ci sono sprechi di corrente, non ci sono scorie pericolose per l’ambiente. Un ulteriore vantaggio è quello della sicurezza sul lavoro. Utilizzando solo aria non si creano parti incandescenti, scintille o raggi UV dannosi per la persona che ci sta lavorando.

Questo sistema, una vera e propria svolta, in questo campo così complesso, fatto da materiali diversi e complessi, è usato sia nell’industria automobilistica che nella costruzione di porte e cancelli, nei sistemi di aria condizionata e in tanti altri campi, piccoli e grandi, della catena di montaggio, in cui i tempi vengono notevolmente accorciati. Questa tecnologia permette, in qualsiasi condizione, una cucitura perfetta, senza bisogno di ambienti particolari in cui prendersi del tempo e dello spazio per concludere. Insomma, un lavoro di sapiente meccanica con un occhio particolare lasciato spalancato alle novità in questo momento storico di grande interesse per l’ecologia e per il risparmio in generale, una grande mano per chi decide di investire e lo fa pensando al pianeta e all’incolumità degli operai.

RISORSE:

http://www.juradotools.com/

https://it.wikipedia.org/wiki/Rivettatura

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *